100 giorni senza bere

La sobrietà può richiedere tempo, e il 1 ° aprile ha segnato 100 giorni da quando ho smesso di bere alcolici. Ho iniziato a pensare alle molte cose buone – e un paio di cose non-così-buone – che mi sono successe da allora.

Vedi, non ti aspettavi che elencassi le cose non-così-buone, e ora? La sobrietà non è tutte rose e fiori, sai!?

Nota: questo articolo è stato originariamente scritto nel 2014, quando è iniziata la mia avventura per smettere di bere.

Tra i fattori positivi, noto una grossa differenza nel modo in cui mi sento fisicamente senza alcol. Innanzitutto, non ho più mal di testa o mal di stomaco notturni. Mi sento molto più energico durante la giornata, e per tutta la giornata.

Sento anche di riuscire a pensare MOLTO più chiaramente – e che i miei pensieri sono più intensi e nitidi. In altre parole, sto semplicemente pensando molto più profondamente ora che l’alcol non è più in contrasto con la chimica del mio cervello. Inoltre, sto seguendo una dieta più salutare e mi sento più forte, più giovane e mi sembra di avere assunto il pieno controllo della mia vita quotidiana e del mio futuro.

Anche dal punto di vista finanziario le cose vanno molto bene. Ho raggiunto almeno il DOPPIO del mio reddito quest’anno rispetto all’anno passato, perché la mia sobrietà mi ha permesso di lavorare in modo molto più efficiente nella mia azienda. O, per dirla in altro modo, non ho più i postumi di una sbornia che ostacolano il mio guadagno! Inoltre, sto risparmiando un sacco di soldi non sprecandoli in alcol. Questo mi ha permesso di eliminare una gran quantità di debiti che avevo in giro.

LEGGI ANCHE:   Smettere di bere da solo

Quindi, per riassumere i lati positivi: la mia salute generale è MOLTO migliorata, e mi sento decisamente meglio nel corpo e nella mente di quanto non mi sentissi da almeno 20 anni. Sto facendo più soldi, risparmiando più soldi … e ho molti più soldi di quelli che avevo prima. E questo, inutile dirlo, mi rende molto, molto felice.

Smettere di bere non è sempre facile

Ma, come ho detto prima, ci sono state un paio di cose non-così-belle negli ultimi 100 giorni. La prima riguarda il mio peso: attualmente sono in sovrappeso di circa 30 chili e devo confessare che avevo creduto veramente di riuscire ad evitare di prendere tutti questi chili in 3 mesi, ma è successo.

Ad essere onesti, non ho davvero fatto l’esercizio fisico che avrei dovuto. Forse stavo usando il “non bere alcol” come una scusa per non fare esercizio. Da allora mi sono concentrato su quell’aspetto importante della mia vita, quindi sono abbastanza ottimista che l’anno prossimo mi vedrò finalmente perdere 30 chili di ciccia.

L’altra cosa non-così-buona è che alla mia ragazza “manca” che io beva. Penso che sia una combinazione di un paio di cose: 1) lei beve (molto poco), ed è più felice quando condividiamo le cose; e 2) lei mi percepisce come “più divertente” quando ho bevuto un po’. Per lei la sobrietà non è così importante come lo è per me. Penso che quello che sta realmente accadendo è che lei mi ha sempre conosciuto (ormai da 7 anni) come un bevitore. Abbiamo un sacco di bei ricordi, e lei sta collegando quei bei ricordi al fatto che entrambe bevevamo.

LEGGI ANCHE:   5 abitudini essenziali per combattere l'alcolismo

Sento profondamente che più a lungo riuscirò ad evitare l’alcol, e maggiori saranno i bei ricordi che avremo nei prossimi mesi e anni. Pian piano lei inizierà a identificarmi semplicemente come un non bevitore. Questo servirà solo a indirizzarci verso l’essere più sani e felici per gli anni a venire.

Il mio viaggio verso la sobrietà è appena iniziato. A che punto è il tuo?

Guardando indietro ai miei primi 100 giorni di sobrietà ci sono stati MOLTI cambiamenti positivi nella mia vita – sia nel modo in cui mi sento oggi, sia nel modo in cui vedo il mio futuro. Ci sono state solo due cose leggermente negative, ma entrambe saranno positive nei prossimi mesi.

So che non è facile per alcune persone smettere. Ma devo dirti che è più facile di quanto sembri se provi a concentrarti solo su piccole modifiche per volta al tuo stile di vita. Ad esempio, comincia stabilendo determinati giorni della settimana come giorni “in cui non bevi”. Prima che tu te ne renda conto, l’alcol sarà in fondo alla tua lista delle priorità – proprio dove deve stare. La sobrietà NON è così fuori portata, finché continui a provare.

Per me, il pensiero che mi guida è che vorrei assolutamente rifare tutto da capo, perché il giorno in cui ho smesso di bere alcolici è stato il miglior giorno della mia vita. Per favore, decidi di ridurre o eliminare l’alcol dalla tua vita, e anche tu troverai tanti cambiamenti positivi come me. Inizia oggi il tuo personale percorso verso la sobrietà!

100 giorni senza bere
5 (100%) 1 voto[i]



Leave a Reply

Your email address will not be published.

*
*
*