Concentrati su oggi, NON sul tuo passato da alcolista

Spesso ci si chiede se qualcuno che sta cercando di smettere di bere alcolici dovrebbe partecipare a riunioni tipo Alcolisti Anonimi. Oppure, se è vantaggioso per qualcuno che desidera rimanere sobrio “socializzare” con coloro che si concentrano continuamente su quanto l’alcol ha distrutto le loro vite, e hanno storie e storie da raccontarvi.

Per dirla in altro modo, se stai cercando di smettere o di ridurre il consumo di alcolici e di andare oltre, è davvero sensato circondarti di personaggi che vogliono continuamente parlarti del tuo passato di alcolista?

Non sono un sostenitore di alcun tipo di amicizia con altri alcolizzati, la ragione è che credo fermamente che ciò incoraggi le persone a concentrarsi continuamente sugli errori del passato e crogiolarsi nella loro miseria. Di fatto, in realtà perpetua il problema dell’alcolismo poiché le persone tendono a sviluppare una “paralisi per analisi”.

Cioè, passano così tanto tempo a parlare e analizzare il loro problema con l’alcol, e quanti danni ha fatto loro, che non riescono mai a fare qualcosa per rimediare al loro problema con l’alcol. In poche parole, non imparano mai a smettere di bere alcolici perché sono troppo concentrati sul rivivere i tempi in cui avevano BISOGNO di bere e cadono nell’autocommiserazione. Concentrarsi sul proprio passato di alcolismo rende difficile la sobrietà attuale.

Ad esempio, è risaputo che molti di coloro che prendono parte a programmi per smettere di bere hanno l’abitudine di bere alcolici immediatamente prima e /o dopo la loro riunione. Inoltre, continuano ad analizzare il loro problema di alcol, a raccontare storie di come il loro alcolismo le ha rovinate e il loro bisogno di cambiare vita, consumando contemporaneamente alcol e ubriacandosi.

Razionalizzano questo comportamento perché anche gli altri del gruppo stanno bevendo, e quel cameratismo li fa sentire meglio (o meno colpevoli) dal momento che non sono gli unici a cedere alla tentazione. Gruppi come questo raramente aiutano l’individuo a superare la dipendenza dall’alcol perché tutti i membri vengono costantemente trascinati al livello del gruppo nel suo complesso, attraverso il pensiero di gruppo. In questo tipo di scenario, è MOLTO difficile per una persona elevarsi al di sopra del gruppo e concentrare il proprio tempo e le proprie energie per andare avanti con la propria vita. C’è, tuttavia, una soluzione a questo problema.

LEGGI ANCHE:   Dio e alcolismo

Dimentica il tuo passato di alcolista – Concentrati sul tipo di persona che vuoi essere OGGI

Fatti coinvolgere da gruppi che si concentrano sulle COSE POSITIVI che vorresti avere nella tua vita, piuttosto che con persone che vogliono che tu riviva continuamente i tuoi fallimenti passati. Passa del tempo con quelli che vorresti emulare e quelli che ammiri. Ad esempio, forse hai sempre desiderato imparare la chitarra, studiare recitazione o ottenere una cintura nera di karate.

Prova ad entrare in un club locale dedicato a ciò che desideri imparare e scoprirai che quando ti concentri sulle cose positive che vuoi far entrare nella tua vita, le precedenti cattive abitudini svaniranno contemporaneamente.

Non sei sicuro di cosa ti piacerebbe fare? Pensaci per un po’. Ci sarà qualcosa che hai sempre voluto fare o diventare o provare che ti renderà una persona migliore. Forse potresti imparare una nuova lingua, o fare volontariato, o tornare a scuola o addirittura trasferirti in un’altra parte del paese.

SONO QUELLE le cose positive su cui concentrare la tua energia. Qualunque cosa sia, ci saranno una dozzina di modi per essere coinvolti con persone che hanno interessi simili al tuo. Quanto più si è coinvolti con i gruppi che condividono i tuoi interessi positivi e gli obiettivi, più è probabile che si sia vicini ad adottare tali caratteristiche positive nella propria vita.

Ricorda, ciò su cui ti concentri nella tua vita diventa più forte. Se si partecipa alle riunioni di recupero per alcolisti per esempio, è necessario rendersi conto che ci si concentra su alcol, alcolisti e alcolismo! Questo è l’esatto contrario di ciò che dovresti fare. Invece di unirti ad un gruppo come quello e concentrarti sulla tua storia di alcolismo, unisciti a un gruppo che ti aiuta a sviluppare i tuoi punti di forza, interessi e tutte le cose buone che hai dentro di te che aspettano solo di venire fuori.

LEGGI ANCHE:   3 Falsi Miti sull’alcolismo

Concentrati su come la sobrietà ti restituirà il tuo futuro e impegnati a realizzare quella realtà. La cosa più importante da ricordare è che l’alcolismo NON è una malattia terminale, o una debolezza innata, o qualcosa che ti rendeva semplicemente impotente in precedenza. È una cattiva abitudine che hai acquisito nel corso degli anni e tutte le cattive abitudini possono essere cambiate. Il modo migliore per eliminare una cattiva abitudine è sostituirla con una buona abitudine. Un’abitudine che vuoi nella tua vita.

Concentrati sulle abitudini che desideri nella tua vita e circondati di persone che hanno già queste abitudini, e ti sposterai rapidamente verso la sobrietà. Il che, ironia della sorte, è anche la direzione della salute e della felicità!

Conclusioni: dovresti circondarti di persone e cose che riflettono il tipo di persona che vuoi diventare, e non la persona che eri una volta! Prima che tu te ne accorga, diventerai quella nuova persona e ti sentirai più felice e più sano di quanto tu non abbia provato da un lungo, lungo tempo.

Concentrati su oggi, NON sul tuo passato da alcolista
5 (100%) 1 voto[i]



Leave a Reply

Your email address will not be published.

*
*
*